Chiedo anticipatamente scusa per la domanda, che probabilmente sarà sciocca.

Ho un dubbio: se in ambito psicometrico un ricercatore afferma che una certa Scala di un test ha una correlazione r di 0.6 con una variabile (ad esempio l'ansia), è corretto dire che nel 60% dei casi questa Scala identifica l'ansia? O il salto tra correlazioni e probabilità è indebito?

Scusate ancora :-(

Laura

Visualizzazioni: 14

Rispondi

Social

 

Gruppi

© 2017   Creato da Duccio Schiavon.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Politica sulla privacy  |  Termini del servizio