Stanford math professor, Gunnar Carlsson, discusses how Topological Data Analysis is changing the way #bigdata is analyzed.

Visualizzazioni: 114

Commento

Devi essere membro di Statistica@Ning per aggiungere commenti!

Partecipa a Statistica@Ning


Esperto
Commento da Nicola Procopio su 31 Gennaio 2014 a 21:03

Grazie Maurizio! Ci vado subito :)


Esperto
Commento da Maurizio Sanarico su 31 Gennaio 2014 a 17:48
Se guardi il sito di Ayasdi, trovi vario materiale sia divulgativo, sia tecnico-scientifico, il sito comptop (di Stanford) contiene articoli e reports, software free e altro. Un altro autore importante è Robert Ghrist

Esperto
Commento da Nicola Procopio su 31 Gennaio 2014 a 15:14
però questo video divulgativo è molto interessante e personalmente mi ha incuriosito molto, mi piacerebbe saperne di più visto che mi sono fermato ai concetti classici, tipo i ponti di Eulero :)

Esperto
Commento da Maurizio Sanarico su 31 Gennaio 2014 a 14:12
E' una disciplina nuova, in R vi sono due pacchetti che producono gli elementi base phom (rimosso da CRAN) e msr.
Certo non è facile spiegare i concetti alla base dell'analisi. Già il concetto di omologia, complessi simpliciali, di Reeb, Vieroris, ..., barcode, vineyard, numeri di Betti, omologia persistente, ...
Essendo di estrazione un topologo algebrico mi fa molto piacere sapere che la topologia contribuisce a cambiare il mondo!

Social

 

Gruppi

© 2017   Creato da Duccio Schiavon.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Politica sulla privacy  |  Termini del servizio