Forum

Correlazione multiple

Buongiorno a tutti,Avrei ancora una volta un domanda da porVi.Dunque mi ritrovo a dover effettuare una correlazione a due a due tra una ventina di variabili. Più specificamente ogni variabile deve essere confrontata con le restanti 19 variabili. Quale metodo mi consigliate di utilizzare? In questi casi é prevista una correzione post-hoc?Vi ringrazio anticipatamenteMichele

Per aggiungere dei commenti, devi essere membro di StatisticaNing!

Join StatisticaNing

Inviami un'e-mail quando le persone aggiungono una risposta –

Risposte

  • Purtroppo non ho dimestichezza con lo strumento ACP su SPSS.
    Ricontrollando ho visto che le variabili effettivamente da analizzare sono tutte ordinali.
    Quindi la cosa più semplice mi sembra ancora una correlazione multipla.
    Quello che però non riesco a determinare é se questo é uno di quei casi in cui si deve effettuare una correzione post-hoc.

    Grazie mille per l'aiuto!
    • I test post-hoc servono a confrontare le medie e non le correlazioni.

      Inoltre, trattandosi, di confronti tra medie, le variabili devono essere quantitative (su scala intervallo) e non ordinali.

      Ti ricordo che su dati ordinali è possibile calcolare la moda e la mediana, ma non la media.

  • Se parli di variabili quantitative, si può costruire la matrice di correlazione e fare un'Analisi in Componenti Principali per individuare il gruppo di variabili più correlate tra loro (ossia quelle correlate alla prima componente).

    • Grazie mille per la risposta tempestiva!

      La riduzione delle variabili é applicabile anche per variabili distribuite non normalmente?

      Purtroppo la maggior parte delle variabili sono appunto distribuite non normalmente ed in più un paio sono dicotomiche!
      É sbaglaito applicare una correlazione multipla di Spearmann e successivamente effettuare una correzione post-hoc?
      • La riduzione mediante ACP è valida anche per variabili non normali.

        L'ACP, però, non può essere usata con variabili dicotomiche.

        In tal caso, devi utilizzare altre misure di dipendenza, perché il coefficiente di correlazione lineare r di Bravais-Perason va bene solo per variabili quantitative.

        Il rho di Spearman si utilizza con variabili ordinali.

This reply was deleted.

BIG DIVE 7 - SI FA IN DUE

Big Dive, il corso di training intensivo per diventare Data Scientist organizzato dal Consorzio TOP-IX in partnership con ISI Foundation, ToDo e Axant, arriva alla 7° edizione e si fa in due: una settimana dedicata a digital e information designer, quattro settimane intensive su Big Data e Data Science.

 

Giunto alla settima edizione, Big Dive rinnova il suo formato abbandonando il percorso di insegnamento lineare a favore di una collezione di…

Leggi tutto…

Databeers Venezia #3

Hey Data and Beers lovers! We’re back! We are launching the third Databeers Venezia! We are waiting for you next Thursday November 23 @ Negozio Piave 67, Venezia, starting at 19:30sharp!

It will be a great night on the stage with:

Leonidas Paterakis (…

Leggi tutto…
Commenti: 0

DataBeers Venezia #2

Hey Data Lovers! Following the huge success of the first edition... we’re back! Databeers Venice #2 is live! We’re waiting for you next Friday, May 19th @ Negozio Piave 67, via Piave 67, Venezia, starting at 18:00 sharp!

Five stunning speakers will drive the scene for you:

---…

Leggi tutto…
Commenti: 0